Titolo diario:


    Inserito il giorno:

    22-03-2020


    Autore: Anastasia di Camaiore - ID: 1095
    Caro diario oggi è il diciassettesimo giorno che siamo in quarantena, io pensavo che era tanto brutto esserci ma non è così, grazie alla quarantena ho riflettuto molto sul senso della mia vita, su ciò che sono e su ciò che vorrei essere, la quarantena ha unito molto di più me e mia madre visto che lei era sempre al lavoro o comunque a fare qualcosa.
    Certo mi mancano i miei amici ma so anche che prima o poi torneremo a abbracciarci, a fare cavolate, a ridere senza la mascherina e stringerci la mano senza guanti ne amuchina, stranamente mi manca la scuola e gli amici, mi manca uscire a divertirmi e a fare casino con le mie amiche, a fare selfie con le facce buffe, e tanto altro, sapete la quarantena anche se non è bella, puoi fare tante cose che non fai quasi mai ad esempio io ho letto alcuni libri, ho disegnato tanto, ho ascoltato tanta musica con le cuffiette e la cassa, ho aiutato mia madre con le faccende domestiche, ho imparato nuove ricette e tante nuove curiosità, ma ho anche riso tanto e pianto.... forse ci voleva un'pò di quarantena anche se non è bella...ma mi ha fatto bene riflettere anche se dopo un'pò mi annoio...
    Media dei voti ricevuti: 7.61