Titolo diario:

    un bel pranzetto


    Inserito il giorno:

    06-04-2020


    Autore: Matilde tav. di Manciano - ID: 1571
    23/03/2020
    Cario diario,
    stamattina mi sono svegliata “presto” per la video-lezione, alle 9:00 ero in piedi. A causa di questo virus, le lezioni si sono trasferite sul PC, per non avere contatti con persone che non abitano con me, infatti, hanno chiuso le scuole, gli uffici, i negozi, i centri sportivi e tutti i luoghi dove le persone devono stare più vicine di due metri. Mi mancano tutti. Soprattutto le amiche.
    Comunque, la mia giornata inizia con la lezione online. Dopo andiamo a pranzo, a proposito di pranzo, oggi mio padre ha cucinato alla brace , nella griglia fuori casa, così al posto del solito pranzo dentro casa, abbiamo apparecchiato un piccolo tavolino in giardino e abbiamo mangiato lì. Io abito in una piccola frazione nel comune di Manciano, nella mia località di campagna ci sono 40 persone scarse, con case molto distaccate una dall’altra. In ogni casa ci sono in media 4 persone. Quindi non è un problema stare all’aperto, anzi, è anche meglio. Quando sto in casa alla TV parlano soltanto del coronavirus. Ma anche in casa non ci si annoia, si fanno i compiti, gioco con mia sorella, disegno, a proposito di disegnare, ho avuto il tempo di creare un gioco dell’OCA nella mia versione, infatti, è interamente disegnato da me al tablet, però devo trovargli ancora un nome, con questo gioco da tavolo mia mamma, Gaia ed io giochiamo spesso e ci divertiamo insieme. Caro diario adesso devo lasciarti, devo aiutare ad apparecchiare per la cena, a domani.
    Media dei voti ricevuti: 0