Titolo diario:

    VENTINOVESIMO GIORNO DI QUARANTENA


    Inserito il giorno:

    07-04-2020


    Autore: Francesco fra. di Bolzano vicentino - ID: 1603
    Caro diario,

    oggi mi sono alzato alle otto e trenta e ho avuto due orette di videolezione.
    Nel pomeriggio ho svolto moltissimi compiti! Dalle tre alle sette e mezza!
    Svolgere tutte le attività richieste dagli insegnanti a casa però, è molto diverso dallo svolgerle in classe.
    Sei ore a casa sono molto più pesanti e noiose e richiedono molto più lavoro rispetto allo svolgimento in aula con i compagni.
    A scuola infatti, è presente una ricreazione di circa venti minuti, con altrettante pause ad ogni cambio dell’ora
    durante le quali si può scambiare anche qualche parola con i compagni.
    A casa tutto ciò non esiste, sono semplicemente sei ore e mezza di fila, con qualche brevissima pausa!
    Spero che i professori ci diano decisamente meno compiti.
    Adesso, con l’arrivo delle vacanze pasquali, avremo qualche giorno di tregua, spero…

    Sono davvero esausto diario!

    Buonanotte,
    Francesco Franco

    Media dei voti ricevuti: 8