Titolo diario:


    Inserito il giorno:

    11-04-2020


    Autore: Giulio gio. di Scansano - ID: 1650
    Caro diario,
    oggi è stata una giornata diversa dalle altre, poiché, con questo freddo, non sono potuto andare con la mamma alla ricerca del fuggitivo (internet). Sono stato tutto il giorno in casa a fare i compiti e a giocare ai video-giochi. Questa mattina sono cadute le lancette dell’orologio in terra e si sono piegate. Io mi stavo sbellicando dalle risate. Queste giornate fredde e cupe mi fanno stancare, anche se non faccio niente. Fortunatamente, non pioveva, sennò avrei fatto una lunga pennichella. Nel pomeriggio è venuto a farci visita zio Agostino ( il fratello di babbo) che abita a Scansano. IO sono stato ad una distanza di sicurezza, perché dove abita lui ci sono stati tre casi di Covid-19. Io, al posto suo, non sarei venuto. Spero che vinceremo questa battaglia, così da tornare alla vita di sempre. A presto, caro diario.
    Media dei voti ricevuti: 0