Titolo diario:

    Sempre la stessa storia


    Inserito il giorno:

    14-04-2020


    Autore: Stecca di Padova - ID: 1693
    Caro diario,
    ormai è da troppo che sto a casa, veramente troppo! Inizialmente un mesetto di vacanza non mi pareva male, ma adesso si è tramutato in un incubo! Posso vedere i miei amici? No! Posso andare un po' al parco? No! E tutto per colpa di una cosa che è un milione di volte più piccola di me! Ma i problemi non sono mica solo questi:
    a casa non si parla di altro al di fuori di questo maledetto Coronavirus, se voglio guardarmi dieci minuti di televisione prendo il telecomando, mi siedo sul divano, la accendo... ma poi Pam! Ecco che salta fuori l'ennesima edizione straordinaria con l'ennesimo decreto, quindi arrivano tutti, io devo stare completamente zitto, e ovviamente tutti i miei piani vanno in fumo. Come se non bastasse c'è il problema che odio di più: l'umore. Tutti in famiglia sono leggermente con la luna storta, compreso io. Anche con gli estranei, di solito ci si saluta, e invece no. Tutti hanno paura di finire all'ospedale positivi al Coronavirus, quindi si sta zitti e ognuno va per la propria strada. E poi ci sono i compiti. Sto a casa tutto il giorno, quindi non mi lamento, ma quelle "pomeriggiate" di studio non me le toglie nessuno, ma almeno mi occupano un po' di tempo. Il mio unico obiettivo è resistere. Non al Coronavirus, ma alla noia e un po' alla paura.
    Ci sentiamo presto, spero con qualche notizia positiva in più!
    Media dei voti ricevuti: 9